Ecco alcune foto della prima covata 2010

 
Pezzato
pezzato.jpg
 
Avorio blu con genitore

 Avorio blu con genitore.jpg
Favolosi maggiorati
Piuma Lunga tra cui anche un avorio
con una bella maschera gia ben evidente.

Maggiorato saracco.jpg
Serie Verde Faccia arancio
tra cui anche un lutino FA

faccia arancio.jpg
Tutti due verdi FA, un lutino FA e un piuma lunga
maggiorato adottato.
Verdi e lutino fa.jpg
Serie blu credo siano tutti cobalto viola e malva

viola e malva.jpg
Qui abbiamo due maggiorati piuma lunga
uno verde e l’altro cannella adottati poi
una femmina di cremina avorio NT.

 

zoli con maggiorati.jpg

 
Qui invece abbiamo i tanto attesi opalini BLU
proprio le uova dell’esemplare che vedete nella
barra del blog sopra in alto li ancora giovane
in muta. Speriamo che nascano.

Uova opalini serie blu.jpg
Presto inseriro la foto in voliera di tuttti i sogetti nati gia svezzati.

34° Campionato Regionale di Ornitologia

34° Campionato Regionale Campano
di Ornitologia Ottobre  2009
Foto2.jpg
Ecco i risultati del Campionato Ornitologico Campano
su solo 5 esmplari esposti da noi abbiamo ottenuto un 1° Classificato
e due 2° Classificati
Foto7.jpg
Avorio Blu RNA 01DN 2009 Maschio
1° Classificato con 90 Punti
Foto11.jpg
Avorio Malva RNA 01DN 2009 Maschio
2° Classificato con 89 Punti

Foto14.jpg
Cannella Serie Verde RNA 01DN 2009 Femmina
2° Classificato con 89 Punti

Fiera Esposizione Ornitologica Internazionale Reggio Emilia 2009

Dal 21/11/2009 al 22/11/2009
Esposizione Ornitologica Internazionale: REGGIO EMILIA 2009


Descrizione Evento

In occasione della Manifestazione Ornitologica Internazionale organizzata in collaborazione con la Società Ornitologica Reggiana, la Fiera di Reggio Emilia si popolerà di diverse specie di volatili, in esposizione per tutti gli intenditori di ornitologia, colombofilia e settore avicolo.
Allevatori ed appassionati potranno ammirare ed acquistare scegliendo tra un’ampia varietà di canarini, ondulati, psittacidi, esotici, ibridi, quaglie e tortore, in una manifestazione aperta sia ad operatori professionali sia al grande pubblico.
La manifestazione sarà caratterizzata da due giornate interamente dedicate alle gare, dove una selezionata giuria di esperti sarà incaricata dell’assegnazione di numerosi premi per gli esemplari migliori.


Settori Merceologici

Canarini Da Canto, Canarini Forma E Posizione Arricciati, Canarini Forma E Posizione Lisci, Ondulati Maschi, Ondulati Femmine, Psittacidi, Esotici Domestici, Fauna Europea, Ibridi, Quaglie Colini, I -E- I Classe B(Solo Singoli), Tortore.


Categorie d’interesse

Allevatori ed esperti del settore ornitologico e avicolo, pubblico generico.


Mappa della Fiera ornitologica di Reggio Emilia 2009

cartina_fiera_reggio_emilia.gif

COME RAGGIUNGERE LA FIERA


-A brevissima distanza dal casello autostradale,
direttamente collegato alla viabilità principale, ottimente servito, il Centro Fiere di Reggio Emilia offre una moderna struttura in grado di rispondere ad un ampio ventaglio di esigenze che imprese, associazioni, enti,
organismi diversi avvertono in materia di eventi fieristici, convegnistica,
formazione, aggiornamento professionale.

-Ottimamente collegata a Bologna e Milano, la stazione di Reggio Emilia si trova nel centro città e dista solo 5 km dal Centro Esposizioni. Chi decidesse di arrivare in treno a Reggio Emilia ha la possibilità di prendere l’autobus n° 5, che transita tutti i giorni, o il n° 9, solo nei festivi, per raggiungere in pochi minuti il Centro Esposizioni.

-Il Centro Esposizioni di Reggio Emilia è collegato al centro della città dall’autobus urbano di linea n° 5. A questa linea, in funzione tutti i giorni con una frequenza di venti minuti dalle 6 alle 20,30, si aggiunge la linea n° 9, che collega il centro cittadino ai padiglioni di via Filangieri durante i giorni festivi.

-Il Centro Esposizioni di Reggio Emilia è situato a 800 metri dal casello autostradale di Reggio Emilia sulla A1 Milano/Bologna. Uscendo dall’autostrada basta seguire le indicazioni per la Zona Fiera. Anche arrivando dalla Via Emilia, sia da Modena che da Parma, è sufficiente seguire le stesse indicazioni.

IL SULFAC

SULFAC: DIAVERIDINA 1% SULFADIMETOSSINA 1% SULFACHINOSSALINA 2%. FALCONE 40 ml.
Sulfac.jpg

E’ UN VERO E PROPRIO ANTIBIOTICO .TERAPIA DELLA COCCIDIOSI ENTERITI BATTERICHE. INFEZIONI DA GERMI DI IRRUZIONE SECONDARIA ADATTO PER UCCELLI DA GABBIA E DA VOLIERA, E COLOMBI VIAGGIATORI INFEZIONI SOSTENUTE DA: STREPTOCOCCHI, KLEBSIELLE, HAEMOPHILUS, PROTEI, SHIGELLE, SALMONELLE, STAPHYLOCOCCHI, PASTEURELLA, E. COLI,.

Testato personalmente su un caso di coccidiosi con conseguente morte precoce dei pulli in età trai 10 ei 20 giorni. Dopo un’attento esame delle feci presso un laboratorio  veterinario specializzato mi e stato consigliato di usare questo medicinale ornitologico per contrastare l’infezione batterica perchè era l’unico ad agire efficacemente sulla malattia. I risultati sono stati positivi, le morti sono svanite e  tutto e tornato regolare dopo 7 8 gg di somministrazione nei beverini ovviamente con il giusto dosagio.

E’ un prodotto facilmete reperibile  in farmacia, ordinato vi verrà consegnato in brevissimo tempo.

GABBIA PER PAPPAGALLI “BARCELLONA”

Foto Gabbia 3.jpg

GABBIA BARCELLONA

Questa ottima gabbia RHR, è molto robusta ed è dotata di tetto apribile e di tanto spazio per il tuo pappagallo. Caratteristica di questa gabbia è di avere le sbarre orizzontali, in modo che il vostro pappagallo potrà facilmente arrampicarsi.
Colore: Nero

Le misure sono: (Largh. x Prof. x Alt. in cm con il tetto chiuso, conil tetto aperto l’altezza è di 177 cm)

  • 86 x 55 x 160 (Misure senza paraspruzzi laterali. E’ possibile montarla anche senza)
  • 106 x 74 x 160 (Misura con i paraspruzzi montati)
  • Altezza della Gabbia (spazio fruibile): 120 cm
  • Spazio tra le sbarre: 22 mm
  • Spessore delle sbarre: 4,5 mm x
  • Peso: 52 kg

Dotazione:

  • 3 Ciotole con meccanismo di sicurezza(Non è possibile per l’uccello uscire all’esterno)
  • Chiusura di sicurezza per le ciotole
  • 2 Appollatoi in legno
  • Esclusivo disegno RHR per la chiusura della gabbia (Salvaguardia del pappagallo)
  • Esclusivo disegno RHR per le ruote (Rotolamento perfetto)

AQUISTA ONLINE

Gabbia per pappagalli King Play

Foto Gabbia 2.jpgGABBIA KING PLAY

Questa gabbia fa parte della gamma RHRQualityCages, le migliori gabbie per pappagallo disponibili sul mercato.
Questa gabbia marchio RHRQualityCage, è dotata di un largo tettuccio utile come spazio, con un raccoglitore extra.

Le misure sono: (Larg. x Prof. x Alt. in cm con il top chiuso)

  • 60,5 x 56 x 162 (Misurata SENZA i paraspruzzi. E’ possibile montarla senza)
  • 76 x 71 x 162 (Misurata con i paraspruzzi montati)
  • Altezza interna disponibile: 95 cm
  • Spazio tra le barre: 17 mm
  • Spessore delle barre: 4 mm

Colore: Nero
Peso: 38 kg

E’ incluso:

  • 3 Ciotole in acciaio con chiusura di sicurezza (Non è possibile per il pappagallo toglierle dall’alloggiamento)
  • 2 Ciotole sul trespolo nel Top
  • Chiusura oscillante alle feritoie porta-ciotole
  • 2 Appollatoi in legno
  • Disegno esclusivo RHRQualityCages per la serratura(Maggiore salvaguardia del pappagallo)
  • Disegno esclusivo RHRQualityCages  per le ruote (Rotolamento perfetto)
  • Una feritoia EXTRA per agganciare una piscina od un apparato di alimentazione  

AQUISTA ONLINE

VOLIERA ROMA

  VOLIERA ROMAFoto Gabbia 1.jpg

Questa voliera fa parte della collezione RHR le gabbie di qualità, le migliori gabbie sul mercato.
Una bellissima e spaziosa Voliera marchiata RHR le gabbie di qualità, colorata secondo le ultime tendenze.  La maggior parte sono semplicemente verniciate, mentre le voliere marchiate RHR adottano il trattamento “Powder coated”, il più resistente rivestimento disponibile sul mercato.

Come potete vedere dalle foto, la griglia ed il vassoio sono facilmente estraibili, facilitando la pulizia della voliera. Le ruote sono altamente scorrevoli, rendendo facile lo spostamento in casa od in giardino.

Le misure sono: (Larg. x Prof. x Alt. in cm)

  • 91 x 61 x 172  
  • Spazio reale in altezza: 145 cm
  • Spazio tra le sbarre: 10 mm
  • Spessore delle sbarre: 2 mm
  • Peso: 38 kg

Colore: Nero/Grigio chiaro

Sono incluse:

  • Ciotole di alimentazione e beveraggio
  • Appollatoi
  • Ruote di esclusivo design RHR (Rotolamento perfetto)
  • 4 porte (2 Grandi e 2 Piccole)

 AQUISTA ONLINE

45° Campionato Italiano di Ornitologia – Ercolano 2009

45° Campionato Italiano di Ornitologia Ercolano 2009

 

PROGRAMMA

 

Sabato 12 dicembre 2009
9:00 – 18:00 Ingabbio

Domenica 13 dicembre 2009
09:00 – 17:00 Ingabbio

Lunedì 14 dicembre 2009
8:30 – 17:30 A disposizione del Comitato

Martedì 15 dicembre 2009
Dalle 8:00 Giudizio

Mercoledì 16 dicembre 2009
Dalle 8:00 Giudizio

Giovedì 17 dicembre 2009
9:00 – 18:00 Allestimento stand

Venerdì 18 dicembre 2009
9:00 – 18:00 Allestimento stand
17:00: Inaugurazione ufficiale

Sabato 19 dicembre 2009
9:00 – 18:00 Apertura al pubblico
20:00 Serata di gala

Domenica 20 dicembre 2009
9:00 – 17:00 Apertura al pubblico
17:30 Sgabbio e ritiro uccelli

ISCRIZIONE E SCHEDA D’INGABBIO

Le schede d’iscrizione al 45° Campionato Italiano di Ornitologia, dovranno essere inviate obbligatoriamente entro il 28 novembre 2009 unitamente alla ricevuta dell’avvenuto pagamento secondo una delle seguenti modalità:

Via fax al numero: 0828-432197
Via Posta a: Comitato 45° Campionato Italiano Ercolano 2009 – Via Faibano, 4 – Parco Duemila – 80034 Marigliano (NA)

Allegati:  scheda d’ingabbio (PDF)
                    regolamento concorso (PDF)
 

REGOLAMENTO CONCORSO

Art. 1 - Il Comitato Organizzatore del 45° Campionato Italiano di Ornitologia “Ercolano 2009”, con sede in via Faibano,4 Parco Duemila – 80034 Marigliano (Na) – Codice Fiscale 92032340637, composto dalle Associazioni: ASSOCIAZIONE ORNITOLOGICA CAMPANIA FELIX di Marigliano (Na) – ASSOCIAZIONE ORNITOLOGICA BATTIPAGLIESE di Battipaglia (Sa) – ASSOCIAZIONE NATURALISTI ORNICOLTORI CAMPANIA di Napoli – ASSOCIAZIONE ORNICOLTORI “A. GHIGI” di Casagiove (Ce) – ASSOCIAZIONE ORNITOLOGICA NATURALISTI SANSEBASTIANESI di San Sebastiano al Vesuvio (Na) – ASSOCIAZIONE ORNITOLOGICA VESUVIANA di Torre Annunziata (Na) – ASSOCIAZIONE ORNICOLTORI SALERNITANI di Salerno – ASSOCIAZIONE ORNICOLTORI AVELLINESI E NOLANI di Monteforte Irpino (Av) – ASSOCIAZIONE ORNITOLOGICA “BARTOLO LONGO” di Boscoreale (Na) – ASSOCIAZIONE ORNICOLTORI CASERTANI di Caserta con il patrocinio della Regione Campania, Provincia di Napoli, Comune di Ercolano, con al collaborazione del Raggruppamento Regionale delle Associazioni Campane, sotto l’egida della F.O.I. – Onlus (Federazione Ornicoltori Italiani) ente riconosciuto con D.P.R n. 1166 del 15/12/1949, organizza il 45° Campionato Italiano di Ornitologia che avrà luogo a Ercolano dal 12 al 20 dicembre presso il Polo Espositivo Vesuvio Expo via Trentola II, Ercolano (Na).

Art. 2 - Possono partecipare alla manifestazione tutti gli allevatori iscritti alla F.O.I. – Onlus che non abbiano in corso provvedimenti disciplinari ed in regola con il tesseramento per l’anno 2009 con soggetti di classe A di proprio allevamento, muniti di anellino inamovibile.

Art. 3 - Il Comitato Organizzatore nell’organizzare la manifestazione, realizza i dettami dell’art. 2 del Regolamento Generale Mostre della F.O.I. – Onlus e non persegue fini speculativi né di lucro.

Art. 4 - Le razze e relative categorie ammesse a concorso sono quelle ufficiali stabilite dalla F.O.I. – Onlus per l’anno 2009: CANARINI DI FORMA E POSIZIONE ARRICCIATI – CANARINI DI FORMA E POSIZIONE LISCI – CANARINI DI COLORE – ONDULATI E PSITTACIDI – INDIGENI, ESOTICI E IBRIDI – HARZER ROLLER – WATERSLAGER MALINOIS.

Art. 5 - Tutte le gabbie per i soggetti a concorso saranno messe a disposizione dal Comitato organizzatore, fatta eccezione per i soggetti appartenenti alle razze Harzer Roller e Waterslager Malinois, che dovranno essere presentati a concorso nelle gabbie regolamentari fornite dall’espositore.

Art. 6 - Le domande di adesione al concorso e prenotazione gabbie, compilate su apposita scheda, sono obbligatorie ed impegnative e dovranno pervenire unitamente alla quota di partecipazione al Comitato Organizzatore entro e non oltre il 28 novembre 2009. Il pagamento deve essere effettuato tramite assegno circolare non trasferibile, vaglia postale, bonifico bancario intestati al suddetto Comitato Organizzatore. E’ consentita l’iscrizione anche via internet tramite il sito www.gestionemostre.com, rispettando le istruzioni indicate sul sito stesso. Durante lo svolgimento della Mostra di Reggio Emilia 21/22 novembre 2009, si potranno effettuare prenotazioni direttamente al Comitato Organizzatore che sarà presente con uno stand proprio.

Art. 7 - Gli espositori dovranno dichiarare: RNA, cognome, nome, domicilio, recapiti telefonici, codice dell’associazione di appartenenza e inoltre sotto la propria responsabilità, codice di ingabbio, categoria a concorso, tipo, varietà ed eventuale mutazione dei soggetti da esporre; per gli ibridi è assolutamente necessario indicare anche i parentali che li hanno generati. Gli espositori di soggetti appartenenti all’avifauna protetta dovranno essere muniti della documentazione che attesti il regolare possesso, sia dei soggetti a concorso che quelli della mostra mercato. Fermo restando il divieto assoluto di esporre soggetti non in regola con le normative vigenti, il Comitato Organizzatore declina ogni responsabilità per documentazione mancante e non regolare. In ogni caso l’esposizione illecita di qualunque natura dei soggetti sarà di esclusiva responsabilità dell’espositore. Tutti i soggetti dovranno essere accompagnati dalla documentazione sanitaria (mod. 4 – modello rosa) o altra documentazione richiesta dalle Autorità Sanitarie. Per tortore, Quaglie e Colini è obbligatoria la vaccinazione contro pseudo peste (Newcastle) e la relativa documentazione dovrà accompagnare i soggetti esposti.

Art. 8 - I soggetti partecipanti al concorso saranno accettati nei locali della Mostra, dalle ore 9:00 alle ore 18:00 di sabato 12 dicembre 2009 e dalle ore 9:00 alle ore 17:00 di domenica 13 dicembre 2009. L’espositore, seguito da un addetto , una volta terminate le operazioni di ingabbio, dovrà lasciare i locali della Mostra. L’organizzazione si riserva di rifiutare soggetti in non perfette condizioni di salute.

Art. 9 - Il Comitato Organizzatore, al termine delle operazioni di ingabbio, si riserva la possibilità di modificare la numerazione delle gabbie. La nuova numerazione sarà resa pubblica al termine delle operazioni di giudizio con la pubblicazione delle classifiche ufficiali.

Art. 10 - La quota di adesione al concorso è fissata in Euro 8,00 a soggetto, mentre la quota di partecipazione che dà diritto al catalogo premiazione e alla tessera personale valida per l’entrata nei giorni di apertura al pubblico è di Euro 10,00. Il mancato ingabbio di soggetti a concorso, per qualsiasi motivo, non darà diritto a nessun rimborso.

Art. 11 - IL Comitato Organizzatore declina ogni responsabilità per decessi, furti, fughe e danni che dovessero verificarsi ai soggetti esposti, pur garantendo un rigoroso servizio di vigilanza sia diurno che notturno.

Art. 12 - Il Comitato Organizzatore si riserva di controllare gli Espositori al momento di lasciare i locali della mostra sia all’ingabbio che allo sgabbio.

Art. 13 - Il giudizio verrà effettuato nei giorni 15 e 16 dicembre 2009 dalle ore 8,00 e si prolungherà fino ad esaurimento dei lavori. I canarini Malinois verranno giudicati come da disposizioni della C.T.N. ponendo le gabbie due a destra e due a sinistra separate tra loro. I soggetti ingabbiati in categorie errate saranno giudicati ma verranno declassati e non parteciperanno ad alcuna premiazione. Il Giudizio espresso dalla Giuria è inappellabile.

Art. 14 - Il Comitato Organizzatore controllerà la regolarità degli anellini secondo le disposizioni FOI di tutti i primi tre classificati di ciascuna categoria a concorso e, a campione anche gli altri soggetti di tutte le razze.

Art. 15 - Dal termine dell’ingabbio fino all’ora di apertura al pubblico, saranno ammessi nei locali della Mostra soltanto: i Giudici designati, i Membri del Comitato Organizzatore ed il personale di servizio. Il Comitato Organizzatore potrà in ogni momento allontanare dai locali Mostra coloro che ne turbassero il regolare svolgimento.

Art. 16 - Il mantenimento dei soggetti per la durata della manifestazione sarà a cura del Comitato Organizzatore che vi provvederà a mezzo dei propri incaricati. E’ vietato agli espositori governare i propri soggetti o fornire loro pastoni, verdure o semi diversi da quelli prescelti dal Comitato.

Art. 17 - E’ rigorosamente vietato per tutto il periodo della mostra spostare o manomettere le gabbie una volta che siano sigillate e asportare dalle gabbie stesse, cartellini di giudizio o coccarde. Le gabbie potranno essere spiombate solo in caso di provata necessità e solo alla presenza del Direttore Mostra su richiesta del proprietario e/o del Giudice.

Art. 18 - Qualunque reclamo dovrà essere presentato al Comitato Organizzatore per iscritto entro le ore 16 di sabato 19 dicembre 2009, accompagnato dalla tassa di reclamo fissata in Euro 50,00, che sarà incamerata in caso la richiesta di reclamo non venga accolta. In caso di accoglimento della stessa, l’importo versato verrà interamente restituito all’espositore.

Art. 19 - I premi potranno essere ritirati in segreteria domenica 20 dicembre 2009 dalle ore 09:00 alle ore 16:00. I cataloghi saranno disponibili dal pomeriggio di sabato 19 dicembre 2009.

Art. 20 - Lo sgabbio avverrà dalle ore 17:30 del 20 dicembre 2009 secondo le modalità stabilite dal Comitato Organizzatore. Sgabbi anticipati comporteranno motivo di deferimento agli organi competenti. Esclusivamente per i canarini da canto sarà possibile ritirare i soggetti esposti dalle ore 14:00 del 17 dicembre 2009 previa autorizzazione del Comitato Organizzatore.

Art. 21 - Nell’ambito della manifestazione verrà allestita una Mostra Mercato al cui Regolamento si rimanda.

Art. 22 - Per quanto non contemplato nel presente Regolamento, valgono le disposizioni previste dai Regolamenti F.O.I.

Art. 23 - I Sigg. Espositori partecipanti al 45 Campionato Italiano di Ornitologia dichiarano esplicitamente di aver preso visione del presente Regolamento e di accettarne tutte le norme in esso contenute.

 COME RAGGIUNGERE IL COMPLESSO VESUVIO EXPO

 
mappa ercolano 2009.JPG
 Clicca sull’immagine per ingrandire

Sull’A3 (Napoli-Salerno) in direzione Salerno (uscita consigliata Ercolano)
– uscire allo svincolo Ercolano
– seguire la segnaletica stradale “Vesuvio Expò” – “Complesso Zeno”
– a 400 mt girare a sinistra
– a 800 mt girare a destra (via B. Cozzolino)
– a 730 mt girare a sinistra su via Trentola 2
– a 400 mt siete a “Vesuvio Expò”

Sull’A3 (Napoli-Salerno) in direzione Napoli (uscita consigliata Torre del Greco)
– uscire allo svincolo Torre del Greco
– alla rotonda seguire al segnaletica stradale “Vesuvio”
– a 300 mt girare a sinistra “Vesuvio”
– a 300 mt girare a destra “Vesuvio”
– a 100 mt girare a sinistra “Vesuvio”
– a 300 mt girare a sinistra “Centro”
– a 50 mt girare a destra “Comuni Vesuviani” (via B. Cozzolino)
– a 1200 mt girare a destra su via Trentola 2
– a 400 siete a “Vesuvio Expò”

Fonte: http://www.ercolano2009.it